Mindfulness è una parola inglese che vuol dire consapevolezza ma in un senso particolare. Non è facile descriverlo a parole perché si riferisce prima di tutto a un’esperienza diretta. Tra le possibili descrizioni è diventata “classica” quella di Jon Kabat-Zinn, uno dei pionieri di questo approccio. “Mindfulness significa prestare attenzione, ma in un modo particolare:a) con intenzione, b) al momento presente, c) in modo non giudicante”. Si può descriverla anche come di un modo per coltivare una più piena presenza all’esperienza del momento, al qui e ora.

Ma in cosa consiste praticamente Mindfulness?
Mindfulness è, nella pratica, una forma di meditazione, pertanto richiede tempo, energia, determinazione, fermezza e disciplina. Dal punto di vista dei processi mentali essa si sostanzia nel prestare, nel momento presente, attenzione a quattro elementi: il proprio corpo, le proprie percezioni sensoriali (fisiologiche, fisiche e psicologiche appartenenti agli ampi domini del piacevole, spiacevole, misto e neutro), le formazioni mentali (ad es. la rabbia, il dolore o la compassione) e gli oggetti della mente (ogni formazione mentale ha un oggetto, si è arrabbiati con qualcuno e per qualcosa ecc…). L’osservazione di questi elementi della propria esperienza soggettiva avviene in uno stato di autentica calma non reattiva, nel quale si accetta ciò che viene osservato per quello che è, consentendo ai cambiamenti di avvenire naturalmente, senza ostacolarli né promuoverli ed evitando la solita resistenza o il solito giudizio che causano ulteriore sofferenza.

Programma in otto settimane per la riduzione dello stress fondato sulla Mindfulness (MBSR)
Cos’è lo stress? Quanto lo avvertiamo nel nostro vivere? Quanto i nostri pensieri affollano il nostro presente e ci agitano? Quanto ci sentiamo costantemente preoccupati e incastrati dagli impegni?

La mindfulness è un approccio consapevole al nostro vivere che ci permette di ritrovare quel senso ampio e ristoratore del nostro essere e poter riprendere in mano la nostra vita.Il programma MBSR è rivolto a tutte le persone che si trovano a vivere a contatto con l’intensità e il disagio
dell’esperienza umana, derivante dalla difficoltà di gestire eventi stressanti, come ad esempio malattie, lutti, separazioni, incidenti, avvenimenti traumatici o la sempre più consueta difficoltà dovuta al vivere intenso in una condizione di sovra esposizione a molteplici attività. L’iperattività e la multifunzionalità a cui siamo esposti quotidianamente ci portano ad una dimensione di stress, con effetti che si possono riscontrare in disturbi del sonno, dell’attenzione, dell’alimentazione, o nel prodursi di stati di agitazione quali ansia, inquietudine, depressione, pensieri ricorrenti e in una vasta serie di disturbi fisici correlati. La pratica della Mindfulness promuove un approccio consapevole alle cause dello stress e aiuta a riconoscere i propri automatismi mentali e comportamentali permettendo di ridurre il consueto coinvolgimento ad essi.

Programma degli incontri
Il programma si svolge in 8 incontri di gruppo con cadenza settimanale e della durata di circa due ore e mezza ciascuno, oltre ad un incontro di un’

intera giornata (dalle 9.30 alle 17.00).

Durante la giornata intensiva verrà mantenuto il silenzio, così come durante gli incontri settimanali, ad esclusione dei momenti di libera condivisione.

Le attività del corso prevedono
• Pratiche guidate di consapevolezza
• Pratiche di Yoga e stretching dolce con movimenti corporei accessibili a tutti
• Dialoghi di gruppo e comunicazioni di consapevolezza
• Esercizi per promuovere la consapevolezza nella vita quotidiana
• Pratica quotidiana con ausili audio e cartacei a supporto

Durante il corso si apprenderà come
• Entrare in contatto con le proprie esperienze interiori
• Osservare, riconoscere e comprendere i propri automatismi
• Accogliere ed affrontare le situazioni difficili causa di stress
• Gestire le emozioni e il flusso dei pensieri ricorrenti
• Coltivare un’attenzione e un’attitudine non giudicante
• Prendersi cura di se stessi (self-care)

Benefici
La ricerca scientifica svolta in questi trent’anni ha evidenziato un significativo beneficio della pratica proposta dal programma MBSR nella salute ed in particolare nelle seguenti patologie:
• Dolore Cronico • Malattie Cardiovascolari e Ipertensione • Malattie Croniche e degenerative • Malattie della pelle • Disturbi del sonno • Disturbi dell’alimentazione • Cefalee • Depressione • Disturbi d’ansia e attacchi di panico

 

 

Mindful Parent – Essere genitori Consapevoli

 

 

Essere genitori consapevoli è un compito arduo, impegnativo e a volte stressante. Ma è importante, perché il modo in cui viene svolto influenza in misura decisiva il cuore, l’anima e la coscienza dei nostri figli da adulti. Il manuale Il genitore consapevole (Corbaccio), firmato da Myla e Jon Kabat-Zinn, presenta una via per coltivare quella consapevolezza, offrendo una serie di nuove prospettive: abituarsi a immaginare il mondo dal punto di vista del bambino; intuire come ci vedono i nostri figli, come percepiscono i nostri gesti, le nostre parole;esercitarsi a considerare perfetti i propri figli per come sono e non per quello che vorremmo che fossero e, quindi, riconsiderare le nostre aspettative su di loro. A detta dei due autori, per poter svolgere al meglio il «mestiere» di genitori è necessario praticare la meditazione, che serva a ricaricare di energie positive, da usare a beneficio dei propri figli.
Partendo dalle riflessioni di Jon Kabat-Zinn e sua moglie e da molti altri testi che attualmente parlano di approcci di mindfulness nell’educazione, nell’aprile del 2016 è partito il primo protocollo per genitori.

Cosa prevede il protocollo:
5 incontri settimanali della durata di due ore ciascuno più una mezza giornata nel fine settimana.
Gli incontri hanno tutti la finalità di apprendere pratiche di consapevolezza, meditative e corporee, in grado di aiutare nel duro compito di essere genitori attenti e consapevoli per crescere i  figli.

Chi può partecipare?

Tutti i genitori  che desiderano mettere attenzione e presenza al loro modo di essere con i figli. Sia che siano praticanti che principianti. Coloro che desiderano mettere una Pausa al pilota automatico nella gestione e nell’educazione dei figli, e che desiderano confrontarsi con altri genitori.